Mission

Mission


Fedele alle intuizioni originarie, anche oggi il Collegio Urbano si propone di accogliere seminaristi provenienti dai territori di missione e dalle giovani Chiese dipendenti dalla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, per offrire loro una formazione umana, spirituale, accademica e pastorale di alta qualità.

È caratteristica specifica del Collegio Urbano educare gli alunni al senso della chiesa universale e missionaria, in profonda sintonia e obbedienza filiale al Santo Padre, nel generoso servizio alla Chiesa particolare, per diventare leali e stretti collaboratori dei propri Vescovi, specialmente nella prospettiva dell’evangelizzazione.

Il Collegio intende raggiungere questi obiettivi caratteristici del cammino formativo, valorizzando l’ambiente internazionale, interculturale e interecclesiale della comunità, nonché le opportunità accademiche offerte dall’Università Urbaniana. Agli alunni si vuole offrire un clima educativo caratterizzato dalla fiducia, dalla serietà negli impegni della formazione integrale, dallo spirito della famiglia e della fraternità. La vicinanza fisica alla tomba dell’Apostolo Pietro e alla cattedra del suo successore rafforzeranno il senso di appartenenza alla Chiesa universale, affinché questo speciale legame porti frutto nell’apostolato delle Chiese particolari.

La proposta formativa del Collegio Urbano rappresenta quindi un’opportunità unica e preziosa per il rafforzamento e il progresso delle giovani Chiese e di quelle comunità ecclesiali, che pur esistendo da antica data, si trovano in condizioni di minoranza o difficoltà.

Motto annuale 2018/2019

«Per me vivere è Cristo:
in santità di vita serviamo il Signore e i fratelli»
(cfr. Fil 1, 21)

In sintonia con l’Esortazione apostolica “Gaudete et exsultate” che il Santo Padre Francesco ha donato recentemente alla Chiesa (19 marzo 2018), anche la comunità del nostro Collegio Urbano si è sentita invitata a valorizzare il tema della “santità di vita”, come pilastro fondamentale dell’identità cristiana e di quella presbiterale. Il nucleo della vera carità pastorale, a cui tende la formazione del nostro Seminario missionario, è infatti la la vita totalmente donata e desiderosa di sanità. Sarebbe una contraddizione teologica desiderare di diventare sacerdoti e non desiderare allo stesso tempo di essere santi, cioè di formare il Cristo in noi.
Nella sua omelia per l’inaugurazione del nuovo anno formativo, il Card. Fernando Filoni, ha richiamato il senso del motto annuale di quest’anno 2018-2019 «Per me vivere è Cristo: in santità di vita serviamo il Signore e i fratelli» (cf. Fil 1, 21): «Del motto annuale desidero sottolineare due verbi: il primo è vivere, il secondo è servire. San Paolo indica che per lui Cristo è la vita; dunque, mette Cristo al centro della sua esistenza, avendolo conosciuto, anzi essendosi lasciato come rapire da lui. Nella formazione seminaristica, così come in futuro nella vita sacerdotale, Cristo deve essere sempre al centro e nella vita ci dobbiamo costantemente rapportarci a Lui. Se venisse meno ciò, la vita prima si infiacchirebbe, e poi ne conseguirà la morte. Non basta vivere, ma occorre imparare a vivere nella pienezza. Il secondo verbo, servire, indica due dimensioni: servire il Signore e servire i fratelli. Servire il Signore è il più alto compito che ci venga dato; ma, come in una moneta, c’è un’altra faccia che non può essere tolta: servire i fratelli, sia nella carità, sia nell’annuncio della Parola di Dio stessa. La santità è allora il frutto di questo doppio servizio, non il contrario. Non c’è prima la santità e poi il servizio».

Maria, Mater misericordiae, guidi il nostro cammino annuale.

Don Vincenzo Viva
Rettore

Sostieni il nostro collegio

Ogni donazione sarà d'aiuto per il sostentamento del Collegio Urbano e dei suoi seminaristi. Grazie.
© Copyright 2015 - Morethanweb