Mission

Mission


Fedele alle intuizioni originarie, anche oggi il Collegio Urbano si propone di accogliere seminaristi provenienti dai territori di missione e dalle giovani Chiese dipendenti dalla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, per offrire loro una formazione umana, spirituale, accademica e pastorale di alta qualità.

È caratteristica specifica del Collegio Urbano educare gli alunni al senso della chiesa universale e missionaria, in profonda sintonia e obbedienza filiale al Santo Padre, nel generoso servizio alla Chiesa particolare, per diventare leali e stretti collaboratori dei propri Vescovi, specialmente nella prospettiva dell’evangelizzazione.

Il Collegio intende raggiungere questi obiettivi caratteristici del cammino formativo, valorizzando l’ambiente internazionale, interculturale e interecclesiale della comunità, nonché le opportunità accademiche offerte dall’Università Urbaniana. Agli alunni si vuole offrire un clima educativo caratterizzato dalla fiducia, dalla serietà negli impegni della formazione integrale, dallo spirito della famiglia e della fraternità. La vicinanza fisica alla tomba dell’Apostolo Pietro e alla cattedra del suo successore rafforzeranno il senso di appartenenza alla Chiesa universale, affinché questo speciale legame porti frutto nell’apostolato delle Chiese particolari.

La proposta formativa del Collegio Urbano rappresenta quindi un’opportunità unica e preziosa per il rafforzamento e il progresso delle giovani Chiese e di quelle comunità ecclesiali, che pur esistendo da antica data, si trovano in condizioni di minoranza o difficoltà.

Motto annuale 2017-2018

«Per Cristo, con Cristo, in Cristo:
configurati a Gesù Buon Pastore»
(cf. Gv 10, 11-18)

La pubblicazione della nuova Ratio fundamentalis institutionis sacerdotalis: Il dono della vocazione presbiterale (8 dicembre 2016), sollecita anche la nostra comunità ad accogliere le idee e le direttive che emergono in questo documento circa la formazione dei sacerdoti. Una prospettiva che attraversa tutto il documento è quella del discepolato e della configurazione a Cristo. Emerge un profilo sacerdotale ben delineato che vuole rispondere alle sfide odierne del ministero ordinato e all’esigenza di una Chiesa “in uscita missionaria”, a cui il Santo Padre Francesco ci esorta con giusta insistenza.

Il motto annuale che è stato scelto per quest’anno formativo 2017-2018 «Per Cristo, con Cristo, in Cristo: configurati a Gesù Buon Pastore» richiama proprio l’idea del cammino formativo come configurazione a Cristo, attraverso il totale dono di se stessi per il servizio al Popolo di Dio, ad immagine di Cristo buon Pastore (cf. Gv 10, 11-18). Si tratta quindi di prendere sul serio quella “tappa della configurazione”, che la nuova Ratio colloca proprio nel tempo degli studi teologici che vivono anche i nostri alunni del Collegio Urbano. Siamo quindi invitati a focalizzare la spiritualità del prete diocesano, che consiste nella dedizione disinteressata alla propria Chiesa locale (cf. Ratio, nn. 68-79).

Varie iniziative formative richiameranno questo motto, come ad esempio la Lectio divina comunitaria che sarà proposta durante l’anno dal Rev. Prof. Antonio Pitta, docente di Esegesi del NT all’Università Lateranense, con brani scelti dall’epistolario paolino sul tema della conformazione a Cristo.

Maria, Mater misericordiae, i Santi Protettori del Collegio Urbano e i numerosi martiri ex-alunni accompagnino il nostro cammino.

Don Vincenzo Viva
Rettore

Sostieni il nostro collegio

Ogni donazione sarà d'aiuto per il sostentamento del Collegio Urbano e dei suoi seminaristi. Grazie.
© Copyright 2015 - Morethanweb